1871:la morte di 11 donne e bambine

COGNOME NOME ETA' PAESE
ARMAS ANTIOCA 32 ARBUS
ARU ELENA 10 ARBUS
ATZENI ANNA 12 ARBUS
GENTILA  ROSA 15 GUSPINI
MELIS ANNA 11 ARBUS
MURTAS LUIGIA 27 ARBUS
PEDDIS ANNA 14 ARBUS
PUSCEDDU ANNA 14 ARBUS
PUSCEDDU CATERINA 10 ARBUS
VACCA LUIGIA 15 ARBUS
VACCA ROSA 50 GUSPINI

Montevecchio:cernitrici al lavoro.

 

Montevecchio:cernitrici al lavoro.

 

 

 

Il 4 Maggio 1871 morirono in 11 tra donne e bambine che lavoravano come cernitrici nella miniera di Montevecchio, cantiere "Atzuni". Un fatto gravissimo che venne liquidato subito come un terribile incidente dovuto alla fatalità. L'inchiesta che venne fatta, ovviamente, a nulla portò se non a scagionare pienamente i dirigenti della miniera. Il "fato" e non l'incuria della Direzione: questa fu la causa della tragedia risultante dall'inchiesta . Si mise, così, in evidenza quale era in quel tempo l'attenzione che si rivolgeva alla sicurezza e alla salute dei lavoratori e delle lavoratrici.

Bambine di 10 anni morte in miniera per la tragica sete di profitto ottenuto anche "risparmiando" sui costi della sicurezza. Avveniva allora si dirà. Invece avviene tuttora nel Sud del mondo: in Paesi come la Bolivia dove i bambini che lavorano in miniera costituiscono una realtà importante alla faccia della normativa della convenzione internazionale che proibisce il lavoro minorile in miniera.

 Il fatto: verso le 18,30, nel cantiere Atzuni, un cantiere delle miniere di Montevecchio, una trentina di donne e bambine, lavoratrici alla cernita del minerale, rientrarono nel loro dormitorio dopo una giornata massacrante di lavoro.

Sul tetto del camerone venne costruito un serbatoio di 80 metri cubi d'acqua che serviva alla laveria che si trovava lì vicino. Il serbatoio si ruppe per la grande quantità d'acqua che andò ad abbattere il muro confinante facendo crollare il tetto. Sotto le macerie trovarono la morte le 11 lavoratrici...bambine di 10, 11, 12 anni...sottratte ai giochi della loro età per il bisogno della famiglia di un qualche sostentamento  rimasero uccise con le loro compagne di lavoro. Altre 11 lavoratrici rimasero ferite. 

 

 

 

 

SMS INVIA