CHI SIAMO

 

 

Questo sito nasce  per ripercorrere quella che è stata la storia delle miniere in Sardegna e  del  movimento operaio nelle miniere sarde.

Il territorio indicato come il Sulcis-Iglesiente-Guspinese  ha costituito  il bacino minerario certamente più importante d'Italia e d’Europa.

Guspini, Arbus, Montevecchio, Ingurtosu, Buggerru, Iglesias, Fluminimaggiore e tanti altri,  sono stati e lo sono ancora paesi, frazioni, città minerarie.

La loro storia è storia di miniera e di minatori… dei loro affanni, delle loro aspirazioni, delle loro lotte per affermare queste aspirazioni.

E’ questa Storia che tenteremo di delineare in queste pagine.

 Parleremo dello sfruttamento delle donne in miniera, emarginate nella divisione del lavoro e sotto retribuite rispetto agli uomini…parleremo della costruzione delle organizzazioni sindacali e politiche dei lavoratori. Lo faremo utilizzando, nella nostra ricerca, materiale bibliografico edito ed inedito di cui daremo conto nella Bibliografia del nostro sito.

 Daremo un quadro storico sommario di ciò che è stata  la Sardegna dal 1720 ad oggi.

ll nostro è un lavoro da “appassionati” di Storia della Sardegna, senza alcuna velleità.

La Storia che vorremmo  evidenziare è storia di uomini facenti parte di classi sociali subalterne, è storia di movimenti ed eventi umani per l'emancipazione di queste classi. E' Storia dello sviluppo della Sardegna che questi movimenti hanno reso possibile.

Lo sviluppo può avvenire ancora oggi grazie all'immenso valore del  patrimonio culturale che ci proviene anche, ma non solo, dalle miniere che rimangono un esempio di archeologia industriale tra le più importanti del mondo. 

 

contatta sardegnaminiere

SMS INVIA