MINIERE DI INGURTOSU E GENNAMARI:LA CRONOLOGIA 

 

In questa pagina abbiamo delineato, schematicamente e sulla base dei dati contenuti nell'ottimo libro “Le miniere di Gennamari e Ingurtosu” a cura di Emanuele Concas e Sergio Caroli, edito da Pezzini editore, quella che è stata la Storia delle Miniere di Ingurtosu e di Gennamari, fissando i principali avvenimenti dal punto di vista cronologico.

E' un quadro che può tornare utile per quelle ricerche che volessero in un secondo momento approfondire gli argomenti.

Le date:

18 Agosto 1720 - E' appena nato il Regno di Sardegna (2 Agosto 1720). Le miniere di tutta la Sardegna vengono date in concessione alla Società Nieddu-Durante;

 

Ingurtosu: Laveria Brassey, Naracauli. ruderi.

Ingurtosu:altra inquadratura della Laveria Brassey, Naracauli. ruderi.

Maggio 1741 - La concessione passa alla Compagnia del Console svedese Carlo Mandell;

1760 - La concessione di Gennamari viene accordata al notaio Antiogo Garau di Arbus;

18 Maggio 1763 - La miniera di S'Ingurtosu viene concessa a Pietro Garau per 120 tese mentre 60 tese vengono concesse per Ingurtosu al “galanziere” Giò Battista Melis. (la “tesa” è un'antica unità di misura che era pari alla lunghezza delle braccia aperte. Il termine “galanziere” viene da “galanza” come veniva chiamata la galena).

06 Marzo 1771 - Gennamari viene concessa, per 15 anni, a Pasquale Pongiione procuratore del Notaio Garau;

10 Luglio 1799 – S'Ingurtosu viene concessa ad Antioco Azzeni Garau;

1829 - un fabbro di Arbus denuncia la scoperta della miniera di Ingurtosu;

16 Febbraio 1855 – A Marco Calvo viene rilasciata con Regio Decreto la concessione in perpetuo per i minerali del piombo e dell'argento per la miniera di Gennamari. L'estensione della concessione è di 399 ettari 62 are e 60 centiare. Il Calvo pagherà allo stato una tassa annuale di lire 200;

30 Ottobre 1857 – Marco Calvo vende le miniere di Gennamari alla Società civile delle miniere di Gennamari e Ingurtosu;

29 Gennaio 1858 - Viene dichiarata scoperta la miniera di Ingurtosu;

30 Aprile 1859 - viene rilasciata alla Società Civile delle miniere di Gennamari e Ingurtosu, la concessione di Ingurtosu per i minerali di piombo e argento;

02 Maggio 1867 – Dichiarata scoperta la miniera di Crabulassu;

29 Ottobre 1870 – permesso di ricerca di Rio Bau;

14 Giugno 1871 – Decreto Ministeriale autorizza la costruzione della ferrovia privata Naracauli-Piscinas;

06 Aprile 1872 – Regio Decreto di Concessione della miniera di Crabulassu alla Società civile delle miniere di Gennamari e Ingurtosu;

05 Dicembre 1872 – Decreto Prefetizio di autorizzazione al trasferimento della laveria di Ingurtosu a Naracauli;

01 Agosto 1874 - Decreto Ministeriale di autorizzazione alla costruzione della Laveria di Bau;

26 Febbraio 1875 - Decreto Ministeriale di autorizzazione all'occupazione di un tratto di spiaggia a Piscinas per la costruzione di un magazzino;

1890 - Regio Decreto per Tintillonis;

22 Dicembre 1894 - Regio Decreto di Concessione di Tintillonis alla Società civile delle miniiere di Gennamari e Ingurtosu. La Società verserà una tassa annuale di lire 158,25;

05 Settembre 1900 – Regio Decreto estende la concessione di Ingurtosu ai minerali di zinco;

10 Settembre 1929 – Regio Decreto trasforma in perpetua la concessione di Gennamari alla Società civile delle miniere di Gennamari e Ingurtosu;

08 Ottobre 1929 - Regio Decreto trasforma in perpetua la Concessione di Crabulassu alla Società Civile;

12 Ottobre 1929 – Regio Decreto trasforma in perpetua la concessione di Ingurtosu alla Società civile;

22 Dicembre 1933 – Le concessioni di Ingurtosu, Gennamari, Crabulassu e Tintillonis vengono cedute alla Società Mineraria e Metallurgica Pertusola;

04 Ottobre 1965 Decreto Amministrativo n.333 trasferisce e intesta le concessioni dalla Società Mineraria e Metallurgica Pertusola alla Spa Monteponi-Montevecchio;

01 Luglio 1971 - il decreto n.131 affida all'Ente Minerario Sardo il compito di “assicurare le lavorazioni di coltivazione e ricerca mineraria”;

20 Settembre 1971 – il Decreto Amministrativo n.170 affida ad una nuova società, la SOGERSA, i compiti dell'EMSA;

29 Ottobre 1973 – il Decreto Amministrativo n.257 accoglie la rinuncia alle concessioni da parte della Spa Monteponi-Montevecchio segnando con questo la morte delle miniere.

Ingurtosu:particolare di una bifora della Laveria Brassey, Naracauli. ruderi.

Ingurtosu:Panorama dall'alto degli insediamenti minerari.