ANTIMONITE

 
 

 

ANTIMONITE Sb2S3

-Origine del nome: detto anche Stibina e Stibinite.

-Sistema cristallino: ortorombico.

-Habitus: cristalli prismatici, aciculari, spesso in aggregati radiati. Anche massivo.

-Sfaldatura/frattura: pinacoidale perfetta, con striature parallele.

-Durezza: 2.

-Peso specifico: 4,63.

-Colore: da grigio piombo a nero con riflessi blu acciaio.

-Lucentezza: metallica avvolte opaco.

-Polvere: da grigio piombo a nera.

-Ambiente di formazione: idrotermale di bassa temperatura, associato a galena, cinabro, blenda, solfuri di As.

-Località: Ballao, Su Suergiu, Genna Ureu (Gerrei).

-Note: si distingue dalla galena per la diversa sfaldatura, l’habitus acculare e il più basso peso specifico. Fonde alla fiamma di una candela.