LE MINIERE: SU ZURFURU

 

In una località denominata Giovanni Longu, vicino Fluminimaggiore fu scoperta una miniera che fu chiamata in seguito Su Zurfuru. In questa miniera si evidenziarono filoni di piombo molto promettenti.  

Una Società inglese, The Victoria Mining, ottenuta la concessione per questa miniera nel 1889 la cedette in seguito alla Pertusola.

 

Su Zurfuru:impianto di trattamento

All'inizio del 900 si scoprirono nuovi giacimenti mineralizzati in blenda che però ben presto si rivelarono difficili da trattare.

Le gallerie ebbero non pochi problemi di frane e allagamenti. Terribile fu l'incidente per una frana che costò la vita a due minatori, il 23 novembre del 1926.

Altro inconveniente lamentato dalla popolazione di Fluminimaggiore, fu quello dell'inquinamento delle acque del vicino ruscello sul quale si riversavano i fanghi delle lavorazioni. Nonostante i problemi, la miniera continuò la sua attività fino al passaggio dalla Pertusola alla Piombozincifera Sarda che portò al totale abbandono di una parte degli impianti e alla cessione dell'altra parte ad altre realtà minerarie.